venerdì 5 ottobre 2012

Lazio: in the shadow of the Eternal City



La terra storica degli Etruschi, una regione nota per i suoi laghi vulcanici, le montagne, le vallate, i vigneti e gli oliveti, per secoli è rimasta nell'ombra di Roma. Vale la pena però di dimenticare un attimo il fascino della Città Eterna e scoprire le proposte turistiche del Lazio che offre i laghi e il mare per l’estate, e le montagne per gli sciatori durante l’inverno.


Ostia: la Pompei del Lazio

Tutti quelli che hanno deciso di passare le vacanze a Roma e vorrebbero sentire una vera atmosfera del Lazio senza doversi allontanarsi troppo dalla Città Eterna possono andare ad Ostia Antica. Distante circa 30 chilometri al ovest dal centro di Roma, è stata un porto principale dell’Impero ed importante centro commerciale. 




La vostra visita ad Ostia dovrebbe iniziare dalla via principale della città, Decumanus Maximus, che attraversa il forum (qui si trova il più grande tempio di Ostia Antica ed un teatro romano). Passeggiando per le strade di pietra passerete lungo tanti bagni, case e negozi. Abitata soprattutto da commercianti ed artigiani, Ostia è piena di piccoli laboratori artigianali e semplici case che possono essere visitate dentro.

 


Tarquinia: il centro del mondo etrusco

Gli etruschi sono stati una popolazione che è arrivata nella penisola italiana circa 3 mila anni fa e probabilmente la loro cultura e civilizzazione hanno influenzato molto la futura cultura Romana. Tarquinia è stata una delle città etrusche più importanti e per questo ora è una meta obbligatoria per ogni esploratore del Lazio. Quello che attrae i turisti in questa città sono la Necropoli ed il Museo Archeologico che contiene una delle belle collezioni delle antichità etrusche. Sulla collina, a due chilometri a sud-est di Tarquinia, si trova una necropoli di tombe particolari costruite nel morbido tufo vulcanico. Esistono quasi 6 mila tombe, ma appena 15 di loro sono aperte ai visitatori. 


Sperlonga – il bello della costa laziale

Le spiaggie del Lazio non fanno parte di quelle coste italiane più affolate durante il periodo estivo, anche se sono veramente spettacolari. A tutti quelli che vogliono passare i mesi più caldi come i più grandi imperatori della Roma Antica, consiglierei Sperlonga. Proprio qui, a meno di un chilometro a sud della città si trova un grande complesso della villa di Tiberio!